Se pensate di volervi trasferire in Messico, ricordatevi di procedere dall'Italia alla richiesta di residenza temporanea in Messico. Avete letto bene, residenza temporanea, già che non esiste più la residenza permanente immediata in Messico. Quest'ultima la si ottiene con un poco di pazienza dopo 4 anni di residenza provvisoria in Messico. La residenza provvisoria messicana si chiede presso l'ambasciata messicana in Italia.Occorre prendere appuntamento via web compilando un formulario specifico presso la pagina dell'INM , Istituto Nacional de Migracion de Mexico. In questa fase otterrete un preliminare colloquio con un ufficiale o direttamente con l'ambasciatore per verificare se i documenti da voi apportati in ambasciata siano quelli giusti e siano sopratutto veri e non falsi.Verrete poi intervistati e solo successivamente vi prenderanno le impronte digitali. Tutto il processo avviene in lingua spagnola.Se non volete  lavorare in Messico, potete semplicemente acquistare un FMT (visto turistico) attraverso il consolato messicano o addirittura alla dogana dopo aver attraversato il confine, qualora raggiungiate il Messico in auto ( 20 dollari da pagare con carta di credito). Per chi raggiunge il Messico in aereo, il visto sarà probabilmente incluso nel costo del volo. Un visto FMT è valido 180 giorni (6 mesi). Ricordate che se raggiungete il Messico in auto, dovete ripartire con la stessa auto con la quale siete arrivati.
Se avete intenzione di lavorare, ma non potete risiedere in Messico in modo permanente, potete richiedere un visto FM3 ( di residente non immigrato). Esistono 10 tipi diversi di visti FM3; per conoscere quale prendere, recatevi presso il consolato o l'ufficio immigrazione più vicino. Il costo del visto cambia a seconda della tipologia, si spendono circa 550 dollari. 
Qualora vogliate vivere per sempre in Messico, richiederete il  visto FM2 , una volta era un visto permanente , adesso è provvisorio, va rinnovato ogni anno per 4 anni e poi diviene permanente , quindi da quel momento potrete chiedere la cittadinanza Messicana ed il passaporto messicano. 
La richiesta dei visti FM3 e FM2 comporta un'attesa molto lunga: aspettatevi di dover tornare molte volte all'ufficio immigrazione o al consolato e di rimanere nel paese anche per 3-5 mesi fino al suo ottenimento.
Per ottenere i visti FM2 e FM3, inoltre, dovete dimostrare di avere già un indirizzo di residenza in Messico e uno stipendio mensile compreso tra i mille e cinquecento e i duemila dollari, a seconda delle circostanze.

 QUALE RESIDENZA RICHIEDERE PER VIVERE STABILMENTE IN MESSICO

Tale residenza per acquisto di proprietà o terreno in Messico ancora non esiste. Non acquistate nulla nell ottica di ottenere alcun permesso di soggiorno, in quanto non esiste tale pratica . Il Messico si presta agli investimenti immobiliari ma per altri motivi, non certi di residenza o residenza fiscale.


Visita il sito padre sulle resideze fiscali e sui paradisi fiscali offshore se sei interessato a un paradiso fiscale 

ottenere la residenza in messico

La residenza per solvibilità economica è la più semplice e veloce di tutte. Si ottiene in 45-60 giorni, durante i quali dovrete rimanere in Messico ed in parte privati del vostro passaporto. Si ottiene recandovi sempre , prima di entrare in Messico, presso la vostra ambasciata in Italia, e allegare una prova, di estratto conto di 12 mesi che indichi che per i 12 mesi passati avete mantenuto un saldo , giornaliero di 25000 + USD . Senza tale documento non potrete ottenere tale visto.Nota , l'ambasciata chiamerà la banca al fine di validare le info incluse nei documenti onde evitare che qualsiasi dato sia stato manomesso o alterato.Tale visto viene emesso per un anno e poi deve essere rinnovato, al secondo rinnovo lo rinnovano per 3 anni , poi diviene definitivo e potrete chiedere la cittadinanza messicana.

comprare casa per ottenere la residenza come investitori in messico

Come si ottiene la residenza in Messico

residenza temporanea in messico per solvibilità economica

COme richiedere la residenza temporanea in messico